Fotografie
La fontana di Trevi
Fotografie Italia

Domina la piazza omonima la celeberrima fontana di Trevi, iniziata nel 1732, sotto Clemente XII, da Nicola Salvi, continuata dopo il 1751 da Giuseppe Pannini e inaugurata sotto Clemente XIII (1762). È addossata al lato minore (largo 20 metri e alto 26 metri) di palazzo Poli, divenuto a sua volta parte integrante del complesso dopo fasi costruttive e di accorpamento e ristrutturazione di edifici preesistenti che si prolungarono dal 1573 al 1808.

Storia di Fontana di Trevi

La fontana, abile connubio fra rigore architettonico classico e concezione scenografica barocca, presenta sopra l’arco trionfale centrale, costituito da un ordine di quattro colonne corinzie addossate a lesene, un grandioso attico con balaustra e figure allegoriche (Bartolomeo Pincellotti, Francesco Queirolo, Bernardino Ludovisi e Agostino Corsini, 1735) e iscrizione centrale con stemma di Clemente XII e rappresentazioni della Fama (Paolo Benaglia); le due ali simmetriche laterali sono scandite da un ordine gigante di lesene con finestre. Dal nicchione centrale, posto su una roccia e con soffitto a cassettoni, sporge la maestosa statua di Oceano,trainata sul cocchio a forma di conchiglia da cavalli marini

Storia della fontana di Trévi a Roma
Storia della fontana di Trévi a Roma. Foto E. Buchot

(uno tranquillo e l’altro agitato) guidati da tritoni (Pietro Bracci, 1759-62). Nelle nicchie laterali, a destra la Salubrità di Filippo Della Valle, con la sovrastante Vergine che indica la sorgente ai soldati di Andrea Bergondi, a sinistra l’Abbondanza del Della Valle, sormontata da Agrippa che approva il disegno dell’acquedotto di G.B. Grossi. Artificio e natura si fondono nella rappresentazione della scogliera e della vegetazione pietrificata (di derivazione berniniana) sull’intera base del palazzo fino alla grande vasca a bordi rialzati che rappresenta il mare. Alla fontana, uno dei simboli di Roma, sono legate leggende e tradizioni popolari, tra le quali quella di gettarvi una monetina per assicurarsi il ritorno nella città. Guida d’Italia. Roma, Touring Club Italiano, Milano 1999.

Ricerca personalizzata