Fotografie
Storia della Francia : Regno del Valois in Francia
Fotografie Francia

Alla morte di Carlo IV, la corona passò (in virtù della legge salica) al nipote di Filippo IV, Filippo di Valois, che regnò col titolo di Filippo VI dal 1328 al 1350. Il sovrano inglese Edoardo II aveva sposato una figlia di Filippo IV: il figlio ed erede Edoardo III nel 1337 avanzò quindi pretese sul trono francese in qualità di nipote di Filippo il Bello, dando inizio alla guerra dei Cent’anni (1337-1453). Contemporaneamente allo svolgersi della prima fase della guerra, favorevole agli inglesi (battaglia di Crécy, 1346, e presa di Calais), nel 1348 un’epidemia di peste bubbonica investì la Francia, uccidendo nel giro di due anni un terzo della popolazione e ricomparendo periodicamente sino al 1398.

 

Queste calamità generarono una crisi che si manifestò in una diffusa ossessione di morte e nel proliferare di movimenti religiosi fanatici ed eretici. Lo smembramento della società comportò sanguinose ribellioni di contadini, ridotti alla fame dall’aumento dei prezzi e dalle vessazioni della nobiltà: tra le sollevazioni la più famosa e vasta fu la jacquerie del 1358.

Oltre alla disastrosa situazione interna, i costi della guerra continuavano a lievitare: in tale situazione sempre più potere acquisirono gli Stati Generali, un’assemblea composta da rappresentanti del clero, della nobiltà e del Terzo Stato. La Francia non conobbe miglior fortuna durante il regno, durato 42 anni, di Carlo VI. Il tracollo si ebbe quando nel 1415 il re inglese Enrico V invase la Francia e annientò l’esercito francese ad Azincourt, assicurandosi il controllo della maggior parte del territorio francese a nord della Loira.

Alla riscossa francese sotto Carlo VII diede inizio la carismatica Giovanna d’Arco che guidò la liberazione di Orléans dall’assedio inglese: attraverso varie sconfitte, nei vent’anni successivi gli inglesi dovettero cedere tutti i loro territori sul continente, fatta eccezione per Calais.

Luigi XI rafforzò l’autorità regia a un livello senza precedenti, istituendo un esercito permanente e assicurandosi il potere di imporre una tassa (la taille) senza il consenso dei destinatari. Gli succedette il figlio Carlo VIII, il cui matrimonio con la duchessa di Bretagna fece sì che quest’ultima provincia, rimasta indipendente, fosse unita ai domini francesi.

"Francia," Microsoft® Encarta® Enciclopedia Online 2009
http://it.encarta.msn.com © 1997-2009 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

Giovanna d’Arco
Giovanna d’Arco. Encarta
Ricerca personalizzata