Fotografie per taccuino fotografico
Popolazione in Ucraina
Immagini Ucraina

L’Ucraina è, dopo la Russia, la nazione più popolata tra quelle nate dal crollo dell’Unione Sovietica; il paese conta infatti 45.994.287 abitanti (2008), con una densità media di 76 persone per km². Il 67% (2005) della popolazione vive in aree urbane; le regioni più densamente popolate sono quelle orientali e occidentali, mentre nella sezione centrale dell’Ucraina, fatta eccezione per l’area urbana di Kiev, il popolamento è molto più rado. Il tasso di crescita annuo, di -0,65% (2008), indica una tendenza al decremento, che riflette una situazione di incertezza del paese dopo il crollo dell’URSS e la grave crisi economica che ne è scaturita. La speranza di vita alla nascita, di 68,1 anni (2008), non è elevata. Il tasso di mortalità infantile, del 9‰, è nettamente superiore a quello dei paesi dell’Europa occidentale.

Gli ucraini costituiscono la maggioranza della popolazione (73%). Tra le minoranze vi sono russi (22%) – presenti soprattutto verso il confine orientale e in Crimea –, bielorussi (0,9%), ebrei (0,9%), moldavi (0,6%), bulgari (0,5%), polacchi (0,4%), ungheresi (0,3%) e tatari di Crimea (che subirono deportazioni durante la seconda guerra mondiale). Gli ebrei, assai numerosi prima degli anni Quaranta, si sono ridotti della metà, come risultato della Shoah e delle emigrazioni favorite dalle autorità sovietiche negli anni Ottanta. Sono numerosi, peraltro, gli ucraini che risiedono in Russia e nelle altre ex repubbliche sovietiche, ed esistono delle forti comunità anche in Europa centrale, Canada e Stati Uniti.

Dal punto di vista amministrativo l’Ucraina è suddivisa in 24 province (oblasti, sing. oblast’): Cherkasy, Černihiv, Černivci, Dnipropetrovs’k, Donets’k, Ivano-Frankivs’k, Kharkiv, Kherson, Khmel’nyts’kyi, Kirovohrad, Kiev, Luhans’k, L’viv, Mykolayiv, Odessa, Poltava, Rivne, Sumy, Ternopil’, Vinnytsya, Volinia, Transcarpazia, Zaporizhzhya, Zhytomyr. A queste province si aggiunge la Repubblica autonoma di Crimea e le due municipalità autonome di Kiev e Sebastopoli.

Kiev, la capitale, è un porto fluviale sul fiume Dnepr e domina l’area centrale del paese.

Citta in Ucraina
Citta in Ucraina. Encarta

È il maggiore centro culturale, un notevole polo industriale ed è la città più popolosa. Altri centri urbani sono, nell’area orientale, prevalentemente mineraria e industriale: Sumy, Kharkiv, Poltava, Kamenskoje, Dnipropetrovs’k, Zaporožje, Luhans’k, Horlivka, Makjivka, Doneck, Mariupol, porto sul mar d’Azov; nell’area centrale: Kirovohrad, centro agricolo, Mykolayiv, porto fluviale allo sbocco del Bug Meridionale, e Odessa, il porto principale del paese sul Mar Nero; nell’area occidentale: Rivne, importante centro agricolo, e Leopoli, il cui centro storico, con un impianto urbano medievale e molti edifici barocchi, è World Heritage Site dal 1998. Le città più importanti della Repubblica autonoma di Crimea sono Simferopol’, la capitale, e i porti di Sebastopoli, Jalta e Kerč.

"Ucraina," Microsoft® Encarta® Enciclopedia Online 2009
http://it.encarta.msn.com © 1997-2009 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

Ricerca personalizzata