Fotografie
La popolazione tibetana
Fotografie Tibet

Il Tibet ha una popolazione di 2.701.700 abitanti (2003), con una densità media di 2,1 unità per km². I tibetani formano la maggioranza della popolazione, in buona parte nomade o seminomade, mentre i cinesi rappresentano una cospicua minoranza, in costante aumento a seguito della politica di popolamento della regione adottata dal governo cinese. La lingua più parlata è il tibetano, appartenente alle lingue sinotibetane. Le città principali sono Lhasa e Xigazê (Shigatse).

 

Il Tibet è per tradizione la roccaforte del lamaismo, la religione praticata dalla maggioranza della popolazione (che ha un considerevole numero di seguaci anche in Nepal e Mongolia). Il lamaismo adottò elementi della religione nativa, il Bon, una forma di sciamanesimo che ancora sopravvive. Esistono inoltre piccole minoranze islamiche, cristiane e induiste. La Cina, cha ha occupato il Tibet nel 1950, ha imposte dure restrizioni alla pratica della religione, causando la distruzione di circa tremila monasteri.

La cultura tradizionale tibetana ha la sua origine nel lamaismo e vanta un notevole patrimonio artistico di immagini esoteriche, mandala e xilografie.

Stupa tibetano
Stupa tibetano. Encarta
"Tibet," Microsoft® Encarta® Enciclopedia Online 2009
http://it.encarta.msn.com © 1997-2009 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.
Ricerca personalizzata