Fotografie
Storia indiana : l’impero Gupta in India
Fotografie India

Nel 321 a.C. Chandragupta impose il suo controllo sul regno di Magadha. Fondatore della dinastia Maurya, nei dieci anni che seguirono estese la sua sovranità a gran parte del subcontinente. Di fronte alla nuova potenza militare Seleuco I, generale di Alessandro Magno e fondatore della dinastia dei Seleucidi, riuscì a stringere un’alleanza con Chandragupta dandogli in sposa sua figlia (305 a.C.).

La dinastia Maurya durò fino al 185 ca. a.C. Durante il regno di Aśoka, il più grande sovrano Maurya (274-232 a.C.), il buddhismo divenne la religione dominante. L’India richiamava, con i suoi centri di cultura quali Nalanda e Takshasila, studiosi dalla Cina e dal Sud-Est asiatico. Tra le dinastie successive a quella Maurya, quella Sunga durò oltre un secolo.

 

Durante il I secolo d.C. l’India settentrionale fu invasa dai kusana, una popolazione nomade proveniente dall’Asia centrale. I traffici lungo la Via della seta e gli scambi commerciali con l’impero romano resero ricco e potente il dominio kusana che durò fino al III secolo.

Nel 320 il Magadha tornò a essere il centro di un vasto impero, quello della dinastia Gupta, che si estendeva su tutto il subcontinente a nord del fiume Narmada. Durante il regno della dinastia Gupta l’India visse un’epoca di pace, di prosperità economica e culturale. L’induismo, che da tempo aveva conosciuto un certo declino, tornò a rifiorire assorbendo alcune caratteristiche del buddhismo.

Verso la fine del V secolo l’impero Gupta decadde in seguito alle incursioni degli unni provenienti dall’Asia centrale. Questi imposero il proprio dominio in India per diversi decenni, fino alla sconfitta subita per opera dei turchi (565). Tra i discendenti odierni degli unni rimasti in India figurano alcuni gruppi dello stato del Rajasthan.

Un altro potente regno fu fondato nel 606 nell’India settentrionale da Harsha, l’ultimo sovrano buddhista della storia indiana. Harsha impose il suo dominio sulla quasi totalità del territorio, tentando senza successo di conquistare anche il Deccan, ma dopo la sua morte il regno si divise in numerosi principati.

"India," Microsoft® Encarta® Enciclopedia Online 2009
http://it.encarta.msn.com © 1997-2009 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

Impero Gupta
Impero Gupta. Encarta
Ricerca personalizzata