Fotografie per taccuino fotografico
La geografia ed il territorio della Thailandia
Immagini Vietnam

La Thailandia è situata in Indocina, eccetto la sua estremità meridionale che occupa una porzione della penisola malese. Il paese si estende per circa 1.770 km da nord a sud, e per 805 km da est a ovest, con una morfologia molto diversificata dove tuttavia predomina una serie di catene montuose che si allungano parallelamente da nord a sud nelle sezioni settentrionale e occidentale del paese. I picchi più elevati si trovano nelle catene più occidentali lungo la frontiera birmana: il Doi Inthanon, con i suoi 2.595 m, è il punto più alto della Thailandia.

L’area della penisola di Malacca è delimitata da strette pianure costiere e raggiunge il punto più elevato nel Khao Luang (1.790 m). Il centro del paese è occupato da un altro sistema montuoso, che si estende da nord a sud e, nel suo tratto più meridionale, assume un andamento est-ovest verso il confine orientale; il Doi Pia Fai (1.270 m) è la sua vetta più alta.

La regione a nord e a est di questo sistema montuoso consiste di un basso e piatto altopiano, detto altopiano del Khorat, che occupa un terzo del paese ed è delimitato dalla valle del fiume Mekong. Tra i sistemi montuosi del centro e dell’ovest del paese si estende una vasta pianura alluvionale attraversata dal maggior fiume della Thailandia, il Menam (Chao Phraya).

Questa pianura e il fertile delta formato dal fiume nei pressi di Bangkok costituiscono l’area più densamente popolata e provvista delle maggiori risorse agricole del paese.

"Thailandia" Microsoft® Encarta® Enciclopedia Online 2009
http://it.encarta.msn.com © 1997-2008 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

Phuket in Thailandia
Phuket in Thailandia Encarta
Ricerca personalizzata