Fotografie per taccuino fotografico
La geografia della Romania
Immagini Romania

L’elemento dominante del territorio è costituito dal sistema montuoso dei Carpazi, suddiviso nelle catene dei Carpazi orientali e dei Carpazi meridionali, o Alpi Transilvaniche, tra loro separate dalla valle del fiume Prahova. I due settori montuosi presentano caratteristiche marcatamente diverse: i Carpazi orientali, orientati in direzione nord-ovest sud-est, comprendono rilievi poco elevati e ampie vallate.

La sezione settentrionale di questi, al confine con l’Ucraina, include parte della Bucovina; le Alpi Transilvaniche, orientate in senso est-ovest, sono aspre, elevate e profondamente incise da vallate; si trovano qui le tortuose Porte di Ferro, gole del Danubio che separano la sezione meridionale dei Carpazi dai Balcani; la vetta più elevata è il monte Moldoveanu (2.543 m). Nella sezione occidentale del paese si innalzano i monti Apuseni, una catena minore del sistema carpatico, la cui cima più elevata è il Bihor (1.849 m).

All’interno delle due dorsali, nel cuore della Romania, si estende la Transilvania, una delle grandi regioni storico-naturali del paese, costituita da un altopiano le cui elevazioni medie si aggirano attorno ai 500 metri.

All’esterno dell’arco formato dai Carpazi si aprono le pianure solcate dai maggiori fiumi del paese, cui corrispondono altrettante regioni storiche: a sud si estende la Valacchia; a sud-est la Dobrugia, regione costiera sul Mar Nero; a est la pianura della Moldavia; a ovest le propaggini della pianura pannonica, che si fanno più ampie in corrispondenza del confine serbo, nel Banato rumeno.

Principale fiume della Romania è il Danubio che, salvo per il tratto in Dobrugia, segna il confine con Bulgaria e Serbia e sfocia, formando un vasto delta, nel Mar Nero. Nel Danubio confluiscono tutti i corsi d’acqua del paese; i principali

Paesaggio della Romania
Paesaggio della Romania. Encarta
tributari, di sinistra, sono il il Prut, il Siret, l’Olt e lo Jiu. Il Mureş, che attraversa la sezione occidentale del paese, confluisce nel Danubio tramite il Tibisco. Il paese è costellato di superfici lacustri, anche se i laghi maggiormente estesi sono quelli d’acqua salata formati dal delta del Danubio nei pressi del Mar Nero; il più vasto di questi è il lago Rezelm. "Romania," Microsoft® Encarta® Enciclopedia Online 2009
http://it.encarta.msn.com © 1997-2009 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.
Ricerca personalizzata