Fotografie per taccuino fotografico
La geografia ed i fiumi in Belgio
Immagini Belgio

Il territorio del Belgio è costituito da tre regioni naturali: la fascia litoranea costiera, le regioni collinari interne e i rilievi delle Ardenne.

La fascia costiera corrisponde alla regione delle Fiandre ed è costituita da una estesa pianura alluvionale che si spinge nell’entroterra per circa 50 km. È una zona di vasti pascoli, con terreni argillosi e sabbiosi irrigati da una fitta rete di canali.

Lungo la bassa costa bagnata dal Mare del Nord, il paesaggio è caratterizzato da cordoni di dune di sabbia e polders, estensioni di terreno sottratte al mare e protette da dighe, costruite tra il XIII e il XV secolo. La regione centrale del paese, che corrisponde alle regioni del Brabante e del Limburgo, è costituita da una zona di dolci ondulazioni collinari attraversate da numerosi fiumi.

L’alto Belgio corrisponde all’altopiano delle Ardenne, un massiccio montuoso poco elevato (l’altitudine media è di 490 m) costituito da arenaria e scisto e ricoperto di fitte foreste. Attraversata da profonde valli fluviali, la regione ha suoli poco adatti all’agricoltura; le uniche risorse agricole sono state per lungo tempo soltanto la segale e la patata.

La rete idrografica, alimentata dalle frequenti e abbondanti precipitazioni, è assai consistente ed è costituita da ampi fiumi navigabili, dai quali si dirama una fitta rete di canali. I principali fiumi del paese sono la Schelda e la Mosa. Entrambi nascono in territorio francese e, avendo un regime costante, sono navigabili per quasi tutto il loro corso in Belgio. Lungo la Schelda, i cui maggiori tributari sono il Lys, il Dendre e il Rupel, sorgono le città di Bruxelles, Anversa e Gand. La Mosa riceve invece le acque dei fiumi Sambre e Ourthe. "Belgio" Microsoft® Encarta® Enciclopedia Online 2009
http://it.encarta.msn.com © 1997-2008 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.
Paesaggio del Belgio
Paesaggio in Belgio. Encarta
Ricerca personalizzata