Fotografie per taccuino fotografico
Economia in Repubblica Ceca
Immagini Repubblica Ceca

Il governo ceco attua una politica di riforme economiche già impostata dal governo della Cecoslovacchia prima della scissione in due stati. Alla base dell’economia di mercato restano quelle misure atte a conseguire una certa stabilità (privatizzazione, sviluppo delle infrastrutture, ristrutturazione industriale); inoltre, il governo ceco e quello slovacco hanno stipulato un accordo per mantenere aperte le frontiere commerciali tra i due paesi e costituire un’unione doganale anche senza utilizzare la stessa moneta. Dopo la separazione, la Repubblica Ceca ha stabilito relazioni con il Fondo monetario internazionale e la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo.

Il paese ha inoltre varato una riforma per perfezionare il sistema fiscale; sono state prese anche misure per favorire gli investimenti di imprese straniere, con la creazione di una speciale agenzia rivolta a stabilire accordi commerciali con compagnie estere. Nel 2006 il prodotto interno lordo fu di 143.018 milioni di dollari USA, pari a un PIL pro capite di 13.925,80 dollari. Nel 2003 il tasso di disoccupazione era pari al 7,8%.

La Repubblica Ceca vanta un’agricoltura molto più avanzata degli altri paesi europei che facevano parte del blocco comunista, anche se la resa delle coltivazioni è ancora inferiore a quella ottenuta negli stati dell’Europa occidentale.

La prima fase della privatizzazione delle terre ha interessato solo le cooperative, che insieme alle aziende di stato coltivano attualmente circa il 90% dei terreni; una seconda fase per un graduale ritorno della terra ai privati prevede anche un ulteriore incremento della produzione agricola. La superficie coltivabile è di circa 3 milioni di ettari, per la maggior parte coltivata a cereali; il principale prodotto è il frumento, seguito dalla barbabietola da zucchero, dall’orzo, dal riso e dal mais. Un cospicuo sviluppo ha avuto anche l’allevamento, in prevalenza di suini, bovini, ovini e animali da cortile. Il comparto agropastorale fornisce il 2,7% del PIL, occupando il 4% della forza lavoro. "Repubblica ceca," Microsoft® Encarta® Enciclopedia Online 2009
http://it.encarta.msn.com © 1997-2009 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

Economia della Repubblica Ceca
Economia in Repubblica Ceca. Encarta
Ricerca personalizzata