Fotografie
L'economia portoghese con l'agricoltura e l'industria del Portogallo
Fotografie Portogallo

Nel XX secolo lo sviluppo economico portoghese è stato a lungo condizionato dall’isolamento del suo regime politico, la dittatura salazarista. Tra gli anni Sessanta e Settanta il paese sostenne peraltro un oneroso impegno militare nelle sue colonie africane (Angola, Mozambico, Capo Verde), che limitò le possibilità di riforma e sviluppo dell’economia nazionale. Crollata la dittatura, il paese è stato afflitto da un breve periodo di instabilità, cessato il quale ha avviato un’intensa fase di modernizzazione.

Lo agriculure del Portogallo

Nel 2005 il prodotto interno lordo ammontava a 183.305 milioni di dollari USA, corrispondenti a 17.375,80 dollari USA pro capite. Secondo i dati Eurostat, nel febbraio del 2003 il tasso di disoccupazione del paese era pari al 6,3%.

Il settore agricolo occupa il 13% (2003) della popolazione attiva e contribuisce per il 2,9% alla formazione del PIL. Le coltivazioni maggiormente diffuse sono patate, pomodori, cereali e frumento; le diffuse colture della vite e dell’olivo fanno del Portogallo un importante produttore mondiale di vino (in particolare i vini liquorosi di Porto e di Madeira) e di olio di oliva. Rilevante è anche l’allevamento di bovini, ovini, suini e animali da cortile.

L'industria e la pesca in Portogallo
La presenza di estesi boschi, che coprono il 41,3% della superficie del paese, rappresenta una risorsa economica molto importante, basata soprattutto sulla produzione di sughero, di cui il Portogallo è uno dei maggiori produttori mondiali. Risorsa di rilievo è anche la pesca: il paese esporta ingenti quantità di sardine, merluzzi, tonno e acciughe che alimentano inoltre una fiorente e attrezzata industria conserviera. L’industria, in rapida espansione, occupa il 33% (2003) della forza lavoro e contribuisce per il 24,6% alla formazione del PIL annuo (2005); tra le principali attività industriali primeggiano i settori alimentare, tessile, meccanico, chimico, petrolchimico, siderurgico e cantieristico;
Immagine di trasporto a Lisbona
Immagine di trasporto a Lisbona. Foto E. Buchot
di rilievo anche la tradizione artigianale legata alla lavorazione del legno, del vetro, delle ceramiche (azulejos) e dei merletti. Encarta
Ricerca personalizzata