Fotografie per taccuino fotografico
L'arte e la cultura dell'Argentina
Immagini Russia

La lingua ufficiale è lo spagnolo, che è parlato dalla maggioranza degli abitanti. Sopravvivono idiomi amerindi, come il quechua e il guaicurú. Molto diffuso è l’italiano, seguito dall’inglese, dal francese e dal tedesco. La grande maggioranza della popolazione è cattolica (91%); minoranze di protestanti e di ebrei raccolgono, ciascuna, circa il 2% della popolazione.

L’istruzione primaria è gratuita e obbligatoria dai 5 ai 14 anni. Il tasso di alfabetizzazione della popolazione adulta, uno dei più alti dell’America latina, è pari al 97,2% (2005).

L’Argentina ha 31 università nazionali e molte università private e statali. Tra i principali istituti universitari si citano l’Università di Buenos Aires (1821, la più antica del paese), l’Università cattolica argentina (1958), il Politecnico (1959) e l’Università nazionale di Cordova (1613).

La biblioteca principale dell’Argentina è la Biblioteca Nazionale di Buenos Aires (1810), che contiene circa due milioni di volumi. Tra i molti musei di Buenos Aires si citano il Museo argentino di Scienze Naturali, il Museo nazionale delle Belle Arti e la Galleria internazionale dell’Arte. Il Museo di storia naturale di La Plata è noto per la sua collezione di fossili e rettili.

La letteratura argentina, originariamente derivata da quella spagnola, ha assunto caratteri propri e originali solo nel secolo XIX.

Tra le opere sono da segnalare il poema Fausto (1866) di Estanisláo del Campo, che è una versione “gaucho” della leggenda di Faust; il poema Martín Fierro (1872) di José Hernández, che narra della vita dei gaucho ed è considerato da molti una sorta di epopea nazionale argentina; il saggio sociologico Facundo (1845) di Domingo Faustino Sarmiento, uno studio sull’influenza che la vita rurale della Pampa argentina ha esercitato sulla formazione del carattere nazionale. Tra le principali opere del XX secolo si citano il celebre romanzo Ombre nella Pampa (1926) di Ricardo Güiraldes, e il romanzo Hopscotch (1963) di Julio Cortázar. Tra i maggiori scrittori si ricordano Jorge Luís Borges, Adolfo Bioy Casares e Osvaldo Soriano. "Argentina" Microsoft® Encarta® Enciclopedia Online 2008
http://it.encarta.msn.com © 1997-2008 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

Jorge Luis Borges
Jorge Luis Borges
Ricerca personalizzata