Fotografie
L'arte cinese della dinastia Shang (1766-1027)
Fotografie Cina

La cultura Shang fu il frutto dell’evoluzione verificatasi fra il 4000 e il 2000 a.C., nel periodo Neolitico, allorché la nascita dell’agricoltura e l’addomesticamento degli animali portarono alla fondazione di villaggi. Con la prima civiltà cinese apparvero anche le prime sepolture. Insieme al defunto erano interrati vari oggetti di uso quotidiano, che talvolta si sono conservati: in particolare, ceramiche e strumenti in giada e pietra. È probabile che già allora i cinesi avessero qualche nozione di metallurgia, anche se non esistono prove certe.

 

Negli ultimi due secoli e mezzo della dinastia Shang la capitale fu Anyang: gli scavi archeologici condotti nei dintorni della città hanno fornito numerose indicazioni sull’arte e la cultura del tempo. Dalle iscrizioni rinvenute sulle ossa animali utilizzate per la divinazione e sugli oggetti in bronzo, si è appresa l’esistenza di un complesso culto degli antenati, che prevedeva anche offerte di cibo e bevande nei templi. A giudicare dalla varietà degli oggetti, i rituali Shang dovevano essere articolati e accompagnati da numerose immagini e oggetti di culto.

Convinti di potersi avvantaggiare dei beni materiali anche nella vita ultraterrena, i re Shang e i membri della dinastia fecero costruire tombe elaborate, nelle quali venivano sepolti con tutte le loro ricchezze.

Nel 1975 fu scoperta, nei pressi di Anyang, la tomba della moglie prediletta di un re Shang contenente circa quattrocento oggetti in bronzo e seicento pezzi in giada e pietra. L’elevata qualità artistica dei reperti – tra i quali figure in giada finemente intagliate e bronzetti di animali e uccelli – è un’ulteriore prova dello sviluppo raggiunto dall’antica arte dinastica cinese.

"Cina," Microsoft® Encarta® Enciclopedia Online 2009
http://it.encarta.msn.com © 1997-2009 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

Arte della dinastia Shang: scultura bronzea
Arte della dinastia Shang: scultura bronzea. Encarta
Ricerca personalizzata