Fotografie per taccuino fotografico
Fauna e flora in Argentina
Immagini Russia

La vasta estensione territoriale del paese favorisce una grande varietà di ambienti e specie vegetali. La calda e umida regione del Nord-Est possiede una vegetazione di tipo tropicale, con piante come la palma e il guaiacum. Nel Chaco la vegetazione predominante è quella cespugliosa della savana. Nella Pampa prevalgono le graminacee e, come anche in gran parte della Patagonia, sono assenti le specie arboree, fatta eccezione per le specie importate e resistenti alla siccità, come l’eucalipto, l’acacia e il sicomoro. Anche la Patagonia presenta una vegetazione prevalentemente erbacea e arbustiva. Nelle Ande Patagoniche e nella Terra del Fuoco sono diffuse le conifere (come l’abete, il cipresso, il pino e il cedro) e le lauracee. Nell’arida regione andina del Nord-Ovest argentino, predominano le piante spinose come il cactus.

Gli animali in Argentina

Nell’area nordorientale del paese la fauna è particolarmente varia e abbondante. Tra i mammiferi presenti si trovano diverse specie di scimmie, il giaguaro, il puma, l’ocelot, il formichiere, il tapiro, il pecari e il procione. Ricca anche l’avifauna, con specie come il fenicottero e diverse specie di pappagalli e colibrì. Nella Pampa vivono l’armadillo, la volpe, la martora, la lince, la lepre, il cervo, lo struzzo americano, il falco, l’airone, il piviere e la pernice. Alcuni di questi animali si possono trovare anche in Patagonia. Nelle fredde regioni andine sono caratteristici il lama, la vigogna, il guanaco, l’alpaca e il condor. Lungo le coste dell’estremità meridionale dell’Argentina e nella Terra del Fuoco sono presenti alcune specie di pinguini, tra cui il pinguino reale.

Problemi e tutela dell’ambiente

L’Argentina ha adottato una politica di protezione ambientale piuttosto complessa. Il 4,4% del territorio nazionale è compreso in 190 aree protette sotto la tutela dell’amministrazione federale, provinciale o municipale, mentre altre riserve sono amministrate da università e privati. Solo il 6,2% (2007) del territorio è tuttavia oggetto di una tutela ambientale adeguata e solo la metà degli ecotipi identificati nel paese rientrano in aree protette. Il disboscamento, soprattutto nel Nord, così come il degrado del suolo, il fenomeno della desertificazione, lo sfruttamento indiscriminato dei pascoli e l’inquinamento atmosferico nelle aree di maggiore concentrazione urbana, sono i principali problemi ambientali che il paese deve fronteggiare. L’Argentina ha aderito alla WHC (World Heritage Convention, Convenzione per il patrimonio culturale mondiale) e alla Convenzione di Ramsar sulla salvaguardia delle zone umide;

Guanaco
Guanaco in Argentina. Encarta

inoltre possiede 11 riserve della biosfera sotto la tutela dell’UNESCO. Recentemente gli Stati Uniti d’America hanno stanziato dei finanziamenti per la conservazione dell’habitat delle Ande della Patagonia. Il paese ha varato un programma nucleare relativamente avanzato e attualmente sono in funzione 2 centrali nucleari, i cui standard di sicurezza sono stati uniformati a quelli della IAEA. "Argentina" Microsoft® Encarta® Enciclopedia Online 2008
http://it.encarta.msn.com © 1997-2008 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

Ricerca personalizzata